Suggerimenti su come creare un ambiente di apprendimento virtuale di successo

Moodle VLE

C'è molto di pubblico dominio su crescita prevista del mercato dell'apprendimento online o dell'e-learning a livello globale. In entrambi i settori dell'istruzione e dell'apprendimento sul posto di lavoro, nell'ultimo decennio c'è stata un'adozione significativa dell'apprendimento online e una maggiore comprensione dei vantaggi che un ambiente di apprendimento virtuale (VLE) può fornire nei tassi di conservazione dell'apprendimento, nel coinvolgimento degli studenti e nell'efficienza nella consegna. La pandemia ha solo accelerato questo ritmo di adozione e molte organizzazioni e istituzioni educative ora riconoscono che il successo è molto più che avere semplicemente un VLE (chiamato anche un sistema di gestione dell'apprendimento, LMS o piattaforma di e-learning), ma che "la sfida sta nel come viene utilizzata la piattaforma, piuttosto che la tecnologia stessa”.

Jisc, una società senza scopo di lucro del Regno Unito il cui ruolo è quello di difendere l'importanza e il potenziale delle tecnologie digitali e della ricerca per i settori dell'istruzione superiore, dell'istruzione superiore e delle competenze, ha evidenziato nella Rapporto di revisione VLE 2020 che le barriere al successo sono spesso legate alle persone, alla pratica o alla cultura. Basato su uno studio qualitativo con oltre 600 docenti, personale dei servizi professionali e studenti, il rapporto fornisce 3 temi o raccomandazioni su come ottenere il massimo da un VLE.

 

Barriere e sfide

Il rapporto Jisc ha evidenziato che la maggior parte del personale all'interno degli istituti di apprendimento era disposto a impegnarsi a lavorare con un VLE, ma che le barriere e le sfide con l'impegno erano legate alla mancanza di familiarità o fiducia con la piattaforma stessa. Ciò è aggravato dalla mancanza di tempo necessario per imparare a utilizzare efficacemente la piattaforma, sia per partecipare a corsi di formazione che per intraprendere un viaggio alla scoperta di sé. Di conseguenza, gli studenti sono stati unanimi nell'esprimere la loro frustrazione per le esperienze incoerenti quando si utilizza un VLE a causa delle variazioni nella fiducia e nella motivazione dell'insegnante o del personale professionale. Gli studenti hanno anche affermato di voler essere in grado di utilizzare il VLE per comunicare e fornire feedback con il personale e con i loro pari.

Il risultato finale è che molte organizzazioni o istituzioni sentono che la loro piattaforma è inadeguata, ma in realtà le barriere al successo sono spesso legate alle persone, alla pratica o alla cultura.

 

Come ottenere il massimo da un VLE

Attraverso un processo di revisione VLE consultivo che valuta lo stato attuale e la percezione dei VLE esistenti con il personale accademico, dei servizi professionali e gli studenti/studenti, il rapporto Jisc ha identificato temi comuni su come ottenere il massimo da un VLE.

  • Ottenere l'approvazione della visione e della strategia
    • Crea un gruppo di lavoro che includa i membri chiave del team dirigenziale della tua organizzazione o istituzione per identificare le sfide e le barriere chiave con il VLE.
    • Sviluppare una visione che tenga conto del ruolo del VLE: migliorare l'esperienza digitale per gli studenti e progettare l'apprendimento e la valutazione nell'era digitale.
    • Coinvolgere studenti e personale nello sviluppo della visione.
    • Concordare una strategia che fissi obiettivi per il successo e come possano essere misurati da educatori, personale professionale e studenti.
    • Usa l'analisi per informare la tua pianificazione futura.
  • Supportare lo sviluppo del personale e gli standard di qualità
    • Promuovere esempi di buone pratiche presso gli educatori e il personale professionale.
    • Condividere le prove delle buone pratiche tra i dipartimenti.
    • Sviluppare campioni di buone pratiche.
    • Aumentare l'attenzione sulle buone pratiche VLE durante lo sviluppo del personale o le giornate di formazione.
    • Sviluppare standard di qualità.
    • Includere l'utilizzo del VLE nelle valutazioni dello sviluppo del personale.
    • Collegamento alle linee guida e agli standard del curriculum di giurisdizione.
    • Fornire al personale l'accesso a una "sandbox" o ambiente di prova.
    • Definire gli standard di accessibilità.
    • Creare modelli e gli standard delle migliori pratiche.
    • Creare materiali di supporto "procedure".
  • Sviluppare una politica sull'uso delle tecnologie
    • Definire cosa è dentro e fuori dall'ambito.
    • Adotta un approccio di supporto e reattivo.
    • Assegna ai proprietari il controllo delle risorse obsolete e la gestione dei contenuti.

 

Ulteriori informazioni su Rapporto di revisione VLE 2020oppure contatta uno di Moodle Fornitori di servizi certificati chi può lavorare con te per trasformare la piattaforma Moodle in una soluzione che soddisfi le esigenze uniche della tua organizzazione o istituzione.

 

Cos'è un VLE?

Un ambiente di apprendimento virtuale (VLE) è una piattaforma software basata sul web o uno spazio per l'insegnamento e l'apprendimento. Il termine può essere utilizzato come sinonimo di sistemi di apprendimento online, piattaforme di apprendimento online, sistemi di gestione dell'apprendimento, LMS o piattaforme di e-learning e descrive spazi che contengono corsi in cui gli educatori creano e organizzano risorse, attività e valutazioni sia formative che sommative in una ricca esperienza di apprendimento . È anche uno spazio in cui gli studenti iscritti interagiscono e lavorano tra loro per raggiungere gli obiettivi di apprendimento di un corso.

Scrivi un commento