Sviluppo di Moodle, GDPR, networking e creatività utilizza la funzione per 3 giorni di #MootIEUK18

Uno dei nostri più longevi e amati MoodleMoots - #MootIEUK - ha colpito Glasgow di recente, da lunedì 26 marzo a mercoledì 28 marzo.

Oltre 300 Moodlers sono scesi da tutti gli angoli dell'Europa, dell'Australia e oltre per trascorrere tre giorni per imparare, scoprire, fare rete e collaborare per migliorare Moodle e la tecnologia dell'istruzione.

Il #MootIEUK18 di quest'anno si è concentrato su questi argomenti chiave:

  • Sviluppo di Moodle in termini di miglioramento delle prestazioni, Moodle in the cloud, modernizzazione dell'interfaccia utente / UX, Moodle Mobile e altro;
  • Conformità al GDPR per i tuoi siti Moodle;
  • Istruzione in Moodle e risorse per l'istruzione aperta;
  • Come Moodle può e viene utilizzato in modi insoliti, creativi e avanzati in tutto il paese (e oltre).

Quindi facciamo alcuni brevi punti salienti di ciò che è accaduto nei 3 giorni che sono stati #MootIEUK18!

1 ° giorno - I Moodlers sono scesi a Glasgow

Lunedì 26 marzo i Moodlers arrivarono all'Università di Strathclyde, desiderosi di iniziare un viaggio Moot.

Il primo giorno è iniziato con un discorso programmatico del nostro capo Moodler, Martin Dougiamas, fornendo un aggiornamento su nuovi progetti, obiettivi e focus chiave di Moodle mentre continuiamo a far progredire la nostra missione di dare potere agli educatori per migliorare il nostro mondo.

Sarai in grado di visualizzare la presentazione di Martin a breve sul nostro canale YouTube di Moodle, quindi guarda questo spazio.

Non c'è riposo per gli studenti desiderosi mentre ci immergevamo in profondità nelle presentazioni di Moodle. Abbiamo tenuto oltre 18 presentazioni sullo sviluppo di Moodle, storie di successo, GDPR e altro dalla mattina al pomeriggio.

Ecco qui alcuni di loro:

  • Uno strumento per il coinvolgimento degli studenti a basso attrito presentato da Mark Andrews e Neil Stapleton (Università di Cambridge)
  • Se questo allora cosa? presentato da Richard Oelmann (Università del Gloucestershire)
  • Usare Moodle per creare uno sportello unico per la facoltà presentato da Allison McKay (Hibernia College)
  • "Aggiungi altro materiale, ma rendilo più semplice": affrontare le esigenze di Moodle UX di una grande università presentata da Andrew Stowell (London South Bank University)
  • Creare impatto sul paziente: la sfida di fornire contenuti per 92.000 professionisti della salute presentata dal Dr. Dirk Pilat e Damian Bardiger (Royal College of General Practioners)
  • Bilanciamento dei requisiti studenteschi e istituzionali utilizzando Moodle presentato da Raihanah Begum, Sharon Monie e Dr. Tim Hunt (The Open University)
  • Se solo Moodle supportasse gli obiettivi di apprendimento! Presentato da Ken Currie (Opus Learning)
  • Formazione e valutazione in radiologia: integrazione di Moodle e Storyline presentati da Nicola Fern (The Christie School of Oncology).

È possibile visualizzare il elenco completo sul nostro sito Web.

Il primo giorno passa rapidamente quando stai imparando molto e abbiamo chiuso la giornata con un aggiornamento su Moodle e GDPR. Ora puoi visualizzare le diapositive per la presentazione.

No Moot non finisce mai senza un po 'di networking e un'opportunità per catturare colleghi, colleghi e nuovi amici Moodle trovati!

I Moodlers sono stati trattati con un drink di benvenuto da Lord Provost per terminare il primo giorno di MoodleMoot UK & Ireland 2018.

Giorno 2: impariamo e impariamo di più!

Imparare, collaborare, condividere idee può essere la parola d'ordine per MoodleMoot UK & Ireland 2018.

Dopo un'intera giornata di presentazioni, Moodlers è tornato il secondo giorno a ancora più presentazioni ... 15 presentazione per l'esattezza!

Ma prima, la giornata è iniziata chiedendo ... cosa vuoi vedere in Moodle? Guidati dal nostro capo Moodler!

Se l'hai perso, ora puoi visualizza l'elenco raccolto da Moodlers su #MootIEUK18:

Ciò ha dato carburante a Moodlers per scoprire di più sullo sviluppo e gli usi di Moodle nella vita reale attraverso alcune delle seguenti presentazioni:

  • Valutazione automatizzata e peer: lascia che gli studenti facciano alcuni voti presentati da Marcus Green (Titus Learning)
  • Ricerca globale di Moodle: ora è un grande momento per saltare presentato da Sam Marshall (The Open University)
  • Aggiunta di strumenti di accessibilità con le preferenze dell'utente di Moodle presentate da Alex Walker (Università di Glasgow)
  • Progettazione del corso Rapid Moodle con seminari ABC presentati da Jessica Gramp e Dr. Clive Young (University College London)
  • Gestione della presentazione video con Moodle presentata dal Dott. Mark Glynn, Patrick Doyle, Keith Hickey e Ian Spillane (Dublin City University)
  • Come costruire un sistema Moodle a livello aziendale presentato da Iain Todd (Universtiy of Strathclyde)
  • L'uso di Moodle nell'insegnamento e nell'apprendimento a diversi livelli presentato da Eman Rashwan (Aga Khan University)
  • 7 minuti, 7 omaggi presentati dal Dr. Mark Glynn (Dublin City University) - PICO

Durante i primi due giorni del Moot, Moodlers aveva anche aggiunto domande per un panel di Dr Moodle nel pomeriggio.

Sul pannello di Moodle HQ e Moodle Partners sul palco sono state poste domande su GDPR, sviluppo di Moodle, funzionalità, Moodle Mobile, analisi dell'apprendimento.

Alla fine della giornata e aprendo la strada all'ultimo giorno del Moot, sono stati i nostri Doug Belshaw (Project MoodleNet) e Mary Cooch (Learn Moodle). Sia Doug che Mary hanno fornito un'introduzione che avrebbe aperto seminari il terzo giorno.

E fedele allo stile Moodlemoot, finiamo il Moot con la rete e passiamo il tempo con colleghi, amici e Moodlers.

Giorno 3: finiamo tutto in grande stile

L'ultimo giorno di MoodleMoot nel Regno Unito e in Irlanda 2018 era ancora dedicato all'apprendimento !!

I seminari hanno dominato la giornata e abbiamo iniziato con ulteriori informazioni e sessioni su Learn Moodle e Collaborative Learning, Gamification e Project MoodleNet.

Cupcakes stava aspettando moltissimo che ci aiutassero con Project MoodleNet.

Nel frattempo il nostro Gavin Henrick ha lavorato per mostrare come applicare le tecniche di gamification al corso di progettazione in Moodle.

Altri seminari hanno completato il giorno 3, tra cui:

  • Titus Learning: mini workshop sulle abilità di Moodle sulla valutazione
  • DCU: mini workshop sulle abilità di Moodle sull'apprendimento misto
  • DevJam (guidato dal nostro marchio Bas)
  • Analisi dell'apprendimento
  • Moodle Mobile
  • Accessibilità

Un'intera giornata di seminari ha reso molto veloce l'ultimo giorno del Moot e prima che lo sapessimo, abbiamo ringraziato tutti i sostenitori e coloro che hanno reso possibile #MootIEUK18.

La prossima tappa, per premiarci per tre giorni di apprendimento e poiché crediamo nell'importanza del networking e delle nostre amicizie Moodle, ci siamo diretti al Corinthians Club che ha ospitato il nostro Moodle Party!

Quel giorno e la mattina dopo, abbiamo visto un triste addio a Moodlers da #MootIEUK18.

Un altro importante passo in avanti, un'altra opportunità di apprendimento, un'altra collaborazione con amici, colleghi e colleghi per un altro anno.

Non vediamo l'ora del prossimo anno MoodleMoot UK & Ireland 2019 - restate sintonizzati su dove e quando e non dimenticate di farlo Seguici su Twitter per scoprire quando saranno presenti le presentazioni sul nostro sito Web e i video sul nostro canale YouTube.

Un enorme ringraziamento a tutti i nostri sostenitori di #MootiEUK18. Assicurati di visitarli e di mostrare un po 'di amore per assicurarci che abbiamo un altro evento di successo:

Scrivi un commento