Network Rail forma oltre 100.000 persone con Moodle Workplace di Titus

Fondata nel 2002, Network Rail gestisce gran parte della rete ferroviaria in Gran Bretagna. Una società privata di proprietà statale limitata da garanzia privata, Network Rail gestisce oltre 20.000 miglia di binari per il trasporto di persone e merci e 20 delle più grandi stazioni del Regno Unito e ha supportato circa 1,7 miliardi di viaggi di passeggeri nel solo 2019. 

14 diverse società di gestione dei treni formano la rete Network Rail distribuita in cinque diverse regioni. Il ruolo dell'azienda è quello di gestire, mantenere e aggiornare la ferrovia e assicurarsi che tutti tornino a casa sani e salvi ogni giorno. 

Il team L&D di Network Rail progetta, sviluppa e fornisce una formazione completa, garantendo che tutti coloro che lavorano o operano sul sistema ferroviario siano adeguatamente formati e aggiornati con le conoscenze per svolgere il proprio lavoro. Questa formazione non è solo per il personale interno, ma anche per circa 800 agenzie partner o organizzazioni sponsor nel settore e nella propria catena di approvvigionamento.

Sfida

Gestire diversi ambienti di apprendimento virtuali

In precedenza Network Rail utilizzava 10 diverse installazioni di ambienti di apprendimento virtuale. Questa gestione dispersa della creazione e distribuzione dei contenuti, nonché dell'amministrazione dei siti e degli studenti, è stata molto impegnativa e ha richiesto molto tempo per il team di L&D.

Monitoraggio e monitoraggio degli utenti

Una delle sfide incontrate da Network Rail è stata identificare quali utenti in ciascuno dei loro ambienti di apprendimento erano attivi o inattivi. Da un lato c'erano fino a 300.000 utenti, ma non c'era modo di identificare se avessero semplicemente aperto conti e non si fossero iscritti a nessun corso di formazione, oppure si fossero iscritti ai corsi ma non li avessero completati. D'altro canto, per il team di formazione era complicato ottenere rapporti e dati in tutto il settore, poiché gli studenti erano sparsi in diversi ambienti di apprendimento non collegati tra loro. Ciò significava anche che se Network Rail avesse voluto spostare uno studente da un ambiente di apprendimento all'altro, avrebbe perso tutti i suoi record di apprendimento.

Integrazione con sistemi esterni

Oltre ai molteplici ambienti di apprendimento utilizzati per formare il proprio personale e le aziende partner, Network Rail ha utilizzato diversi sistemi interni per gestire le proprie persone, assumere nuovi dipendenti e gestire i dipendenti in partenza. Questi sistemi non si integravano con i loro ambienti di apprendimento, il che interferiva con i processi di automazione. Come parte della loro opportunità di aumentare il numero di prodotti e recuperare parte del costo della creazione di prodotti eLearning (che è ricaduto sui contribuenti), Network Rail ha voluto integrare il proprio ambiente di apprendimento virtuale con una soluzione di eCommerce per monetizzare parte della propria formazione esterna. 

Migliorare la cultura dell'apprendimento 

Infine, c'era anche una questione di cultura dell'apprendimento in Network Rail. Il modo in cui è stato organizzato il loro apprendimento ha reso difficile la creazione di percorsi di apprendimento o raggruppamenti di corsi da seguire per gli utenti e l'organizzazione ha faticato a raggiungere gli obiettivi di apprendimento. Inoltre, quando spostavano uno studente da una piattaforma a un'altra, tutti i record e i dati dello studente andavano persi, rendendo impossibile tracciare il percorso di apprendimento dei propri utenti.

Soluzione

Moodle Workplace: sfruttare al meglio la multi-tenancy

Dopo una procedura di gara in cui hanno analizzato diverse soluzioni di formazione, Network Rail ha assegnato il proprio progetto di eLearning al partner certificato Premium Moodle Titus, che aveva presentato una proposta basata su Moodle Workplace. 

La soluzione di Titus ha fornito un sistema di gestione dell'apprendimento conforme al GDPR che ha consentito a Network Rail di creare più piattaforme secondarie per ogni organizzazione all'interno della propria catena di approvvigionamento e rete, il tutto gestito centralmente da un'unica installazione.

Una piattaforma che cresce con l'organizzazione

Per soddisfare il numero di utenti che Network Rail avrebbe dovuto formare, l'azienda ha collaborato con Titus per creare un server personalizzato all'interno di un servizio cloud. Percorrere questa strada significava che Network Rail aveva una piattaforma che poteva facilmente scalare e gestire l'aumento giornaliero del numero di utenti che si allenavano con loro.

Delegare l'eLearning ai team locali

La multi-tenancy di Moodle Workplace ha consentito a Network Rail di creare una sottopiattaforma per ciascuna delle organizzazioni che operano sotto di essa, nonché una per il personale interno. Tutte le sottopiattaforme, o tenant, sono gestite centralmente e consentono a Network Rail di distribuire facilmente i contenuti in tutte, assicurandosi anche che il contenuto sia sempre aggiornato in ogni sottosito.

Grazie ai ruoli utente personalizzabili in Moodle Workplace, Titus è stato in grado di creare nuovi ruoli utente all'interno delle sottopiattaforme di apprendimento di Network Rail con diverse capacità e privilegi di accesso, in modo che Network Rail potesse delegare la gestione quotidiana dell'apprendimento e dello sviluppo a squadre locali.

Rispecchiando la struttura organizzativa 

Network Rail ha impostato il proprio Moodle Workplace per replicare la propria struttura aziendale, in modo che i manager di linea e i team leader siano in grado di visualizzare, monitorare e accedere ai report sul percorso di apprendimento dei dipendenti che li hanno segnalati, assumendosi la responsabilità dei loro progressi e prestazioni. 


Reportistica potente per prendere decisioni basate sui dati 

Utilizzando gli strumenti di reporting integrati di Moodle Workplace, il team di Network Rail è in grado di generare report completi su ogni aspetto di come viene utilizzata la piattaforma, dall'iscrizione, al completamento del corso, ai risultati di apprendimento raggiunti. Ciò consente loro di identificare ed eliminare gli sprechi in ogni fase del processo e supportare le decisioni con dati in tempo reale. 

Poiché tutte le piattaforme secondarie o gli inquilini si trovano nello stesso ambiente di apprendimento Moodle Workplace, Network Rail può anche spostare le persone in modo sicuro da una piattaforma secondaria a un'altra senza perdere dati o record di apprendimento. 

Inoltre, Titus ha aggiunto lo strumento di reportistica Intelliboard a Moodle Workplace, per consentire ai manager degli sponsor e ai responsabili della formazione di creare facilmente i propri report e di tenersi aggiornati su ciò che accade nella piattaforma.


Perfetta integrazione con l'ERP
 

Il tenant di Network Rail all'interno del nuovo ambiente di apprendimento si integra con l'ERP (Enterprise Resource Planning Software) dell'azienda, dove gestisce tutte le informazioni sul personale e tutte le competenze che ogni posizione deve avere. Ora, quando Network Rail a bordo di un nuovo membro del team, viene creato automaticamente un account per loro in Moodle Workplace e anche qualsiasi dipendente che lascia l'organizzazione chiude automaticamente il proprio account. 


Programmi di apprendimento per raggiungere gli obiettivi aziendali 

Con Moodle Workplace, Network Rail sta ora costruendo percorsi di apprendimento per il proprio personale e per fornitori esterni, con programmi diversi per ciascuno dei loro ruoli. Questi percorsi di apprendimento sono raggruppamenti di corsi in cui gli studenti vengono automaticamente iscritti al corso successivo dopo averne completato uno. Ciò garantisce che tutti siano aggiornati sulla conformità e che Network Rail sia sulla buona strada per raggiungere gli obiettivi di apprendimento dell'azienda.

risultati

La piattaforma contiene diverse sottopiattaforme per ciascuna delle loro organizzazioni partner, in modo che Network Rail possa delegare compiti amministrativi e concentrarsi sulla creazione di più prodotti di apprendimento. 

Gli strumenti di reporting integrati nel sistema consentono a Network Rail di prendere decisioni basate sui dati su come utilizzare la piattaforma, semplificando l'intero processo di formazione. 

Con Moodle Workplace, Network Rail ora dispone di un'unica piattaforma di apprendimento che unifica creazione e distribuzione di contenuti, gestione dei pagamenti, analisi e reportistica per un massimo di 100.000 utenti.

 

Scopri di più su Titus sul loro Pagina del fornitore di servizi certificato.

Vuoi provare Moodle Workplace? Prenota oggi una demo con il nostro team.

Scrivi un commento