Accessibilità digitale nell'Unione europea

L'accessibilità digitale sta crescendo come requisito normativo o legale da parte di molti governi in tutto il mondo. È una pratica inclusiva che consente a tutti, comprese le persone con disabilità o qualche forma di disabilità, di percepire, comprendere, navigare e interagire con l'ambiente online. 

L'accessibilità è sempre più vista come una questione di importanza non solo politica, ma anche morale. In Europa, la Direttiva sull'Accessibilità del Web e l'Atto Europeo sull'Accessibilità emanano il Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità e richiedono che siano adottate misure appropriate per garantire che le persone con disabilità possano accedere, su base paritaria con gli altri, alle tecnologie e ai sistemi dell'informazione e della comunicazione.

L'Unione Europea Direttiva sull'accessibilità del web, entrato in vigore nel 2016, obbligava gli Stati membri europei a garantire che entro settembre 2020 tutti i siti web del settore pubblico soddisfacessero i requisiti minimi di accessibilità obbligatori. Entro il 23 giugno 2021 le applicazioni mobili di tutti gli enti pubblici dovranno essere accessibili anche alle persone con disabilità. Ciò è rilevante per le organizzazioni del settore pubblico nell'UE o altre organizzazioni assunte dal settore pubblico per fornire prodotti o piattaforme online alle organizzazioni pubbliche. 

Per garantire una partecipazione piena ed equa nella società, Legge europea sull'accessibilità (EAA), attualmente in fase di adozione da parte della Commissione Europea, è applicabile alle organizzazioni private che gestiscono prodotti e servizi all'interno dell'UE e stabilisce requisiti di accessibilità a livello europeo. L'obiettivo dell'atto è armonizzare e standardizzare le regole di accessibilità tra i paesi membri, in modo che prodotti e servizi utilizzino un approccio "design for all". Ciò significa che la progettazione di prodotti, ambienti, programmi e servizi dovrebbe essere utilizzabile da tutte le persone, nella massima misura possibile, senza la necessità di adattamenti o progettazioni specializzate. 

La legge afferma che le app e i siti Web dovrebbero essere resi accessibili tenendo presenti i quattro principi dell'accessibilità: percepibili, utilizzabili, comprensibili e solidi. Questi principi sono ciò su cui si basa WCAG, che è lo standard universale per l'accessibilità al web.

L'EAA è stata adottata dall'UE nel giugno 2019. Entro giugno 2022, gli Stati membri dell'UE devono tradurre e adottare la direttiva nelle loro legislazioni nazionali. Entro luglio 2025 la legge deve essere applicata.

È chiaro che il settore pubblico e privato deve pianificare e abbracciare l'accessibilità digitale. In Moodle, l'accessibilità è un obiettivo costante e con ogni nuova versione dedichiamo risorse per migliorare l'accessibilità al fine di garantire che il nostro software sia accessibile a tutti coloro che lo utilizzano.

Moodle LMS è conforme alle WCAG 2.1 AA, il che significa che gli utenti di Moodle possono essere rassicurati che Moodle soddisfa l'accessibilità in quattro aree chiave. Che tu sia un educatore, uno studente, uno sviluppatore o un amministratore di sistema, gli strumenti di creazione e valutazione di Moodle LMS sono approvati da WCAG come percepibili, utilizzabili, comprensibili e compatibili.

Non solo, Moodle LMS e Moodle Workplace includono a gamma di funzionalità, strumenti e integrazioni per garantire che educatori e amministratori creino corsi, risorse e attività che ne migliorino l'accessibilità. Ciò include una nuova integrazione a Moodle 3.11, Kit di strumenti per iniziare l'accessibilità di Brickfield che include l'analisi automatizzata dei corsi Moodle rispetto a una serie di regole di accessibilità comuni, controllando il contenuto all'interno di tutte le attività principali di Moodle.

Moodle ha anche creato una varietà di modi per gli educatori di imparare a creare ambienti di apprendimento online progettati in modo significativo, che vanno dai corsi su Impara le basi di Moodle e le basi per l'insegnamento di Moodle per Insegnamento di Moodle al livello successivo e il Programma Moodle Educator Certification (MEC)

 

fonti

https://digital-strategy.ec.europa.eu/en/news/global-accessibility-awareness-day-european-commission-working-towards-inclusion-all
https://digital-strategy.ec.europa.eu/en/policies/wadex
https://ec.europa.eu/social/main.jsp?catId=1202
https://siteimprove.com/en/blog/the-eu-web-accessibility-directive-frequently-asked-questions/
https://siteimprove.com/en/blog/the-european-accessibility-act-frequently-asked-questions/#:~:text=What’s%20the%20timeline%20for%20the,the%20law%20must%20be%20enforced.

 

Scrivi un commento