Save the Children utilizza Moodle per sostenere il futuro delle ragazze in Bangladesh

Identificando che una percentuale significativa di ragazze adolescenti della popolazione rifugiata Rohingya non frequenta la scuola, Save the Children ha progettato il programma Adolescent Girls Non-Formal Education in Emergency (AGNEE), per aiutare le ragazze a continuare la loro istruzione. Utilizzando il Moodle LMS open source, il gruppo vulnerabile di ragazze è stato in grado di aumentare le proprie capacità di alfabetizzazione e matematica e migliorare la propria conoscenza della tecnologia attraverso l'apprendimento online collaborativo e il coinvolgimento dei tutor. Ancora più importante, la comunità dei rifugiati ha celebrato l'investimento del programma AGNEE nel futuro delle loro ragazze e il ruolo nel motivare le giovani donne a continuare a imparare.

Cox's Bazaar è un distretto nel Bangladesh sud-orientale, al confine con il Myanmar, con una popolazione di rifugiati Rohingya molto importante di oltre 1,2 milioni provenienti dallo stato di Rakhine del Myanmar. Quando Save the Children ha visitato per la prima volta il campo profughi per valutare la situazione della popolazione più giovane, ha notato che un numero molto significativo di ragazze adolescenti non era a scuola.

Abbiamo condotto un sondaggio nel campo profughi iniziale che sosteniamo da molto tempo dal 2004 e abbiamo notato che 85% di ragazze che hanno completato la scuola primaria, purtroppo, non sono passate alla scuola secondaria ", ha spiegato Nora Charif Chefchaouni, Senior Education Advisor di Save the Children Australia. 

Uno dei motivi principali per cui le ragazze non hanno proseguito gli studi era che i loro genitori e la comunità non volevano mandarle a scuola una volta raggiunta la pubertà. Ciò non solo ha negato il diritto delle ragazze all'istruzione, ma le ha anche isolate, rendendole più vulnerabili al matrimonio infantile, alla tratta e al lavoro minorile, generalmente all'interno della propria famiglia.

Per aiutare le ragazze a superare queste barriere sociali e religiose e continuare la loro istruzione, Save the Children Bangladesh ha progettato il Educazione non formale delle ragazze adolescenti in emergenza (AGNEE). 

 

Adottare un approccio di apprendimento misto

Lo scopo di AGNEE era fornire alle ragazze Rohingya di Cox's Bazar, di età compresa tra i 12 ei 18 anni, l'accesso al curriculum nazionale dal 6 ° anno in poi in modo che potessero migliorare la loro alfabetizzazione, matematica e apprendimento sociale ed emotivo. 

Utilizzando un approccio di progettazione incentrato sull'uomo, che si concentra sugli utenti, sui loro bisogni e requisiti, nonché sui fattori sociali e ambientali, Salva i bambini ha iniziato valutando il livello di alfabetizzazione e matematica delle ragazze, nonché il loro ambiente e quanto tempo avrebbero potuto dedicare all'istruzione.

Credito fotografico: Swatil Binte Mahmud

Poiché l'apprendimento doveva essere condotto principalmente a casa, Save the Children ha adottato un approccio di apprendimento misto. In primo luogo, fornirebbero contenuti allineati al curriculum del Bangladesh Grade 6-10, con l'intento che le ragazze potessero accedervi online e apprendere il più possibile in modo indipendente tramite dispositivi mobili 3G collegati a Internet forniti dall'organizzazione. 

In secondo luogo, da 7 a 9 ragazze dovevano incontrarsi circa 5 giorni alla settimana con un tutor per impegnarsi nell'apprendimento tra pari, porre domande e interagire con i loro pari. “Abbiamo dovuto trovare tutor donne della comunità femminile, controllate dalla comunità. Era molto probabile allora che questi tutor non sarebbero stati insegnanti certificati e potrebbero non avere la capacità di impegnarsi nell'istruzione a distanza utilizzando la tecnologia ”. 

 

Perché l'open source era l'opzione migliore

Quando hanno dovuto scegliere una piattaforma digitale per fornire il programma AGNEE, Save the Children ha scelto il Moodle LMS open source perché era gratuito e facile da adattare, estendere e modificare e, cosa molto importante, era accessibile da dispositivi mobili anche quando la connessione Internet non era forte o stabile.  

Un altro motivo per cui hanno scelto Moodle è stato il suo supporto per più lingue e un'interfaccia semplice, che avrebbe consentito alle ragazze, ma anche ai tutor, di familiarizzare più facilmente con la piattaforma.

Ero solito lottare molto con l'ortografia e la pronuncia. Ora premo semplicemente le parole sul telefono e la parola viene letta ad alta voce con la pronuncia corretta. Questo smartphone e questa app mi hanno reso la vita molto più semplice"Gulzar Begum, studente di AGNEE

Credito fotografico: Swatil Binte Mahmud

La capacità di Moodle di consentire ai tutor di monitorare i progressi tramite le sue capacità di valutazione e i suoi mezzi per connettere gli studenti tramite chat e forum sono stati altri motivi per cui Save the Children ha scelto la piattaforma.

 

I risultati sono nei numeri

Ci sono stati notevoli miglioramenti all'alfabetizzazione e alla matematica delle ragazze sotto AGNEE, che il confronto tra la linea di base e la linea di fondo mostra chiaramente"Meherun Nahar, direttore del progetto di Save the Children Bangladesh. 

Ad esempio, l'utilizzo di Moodle ha migliorato notevolmente le prestazioni degli studenti in materia di alfabetizzazione inglese; spostare quasi la metà delle ragazze da un livello di comprensione di base a livelli avanzati e / o intermedi. Quando si è trattato di matematica, due terzi delle ragazze sono passate dal livello base inferiore al livello base superiore e intermedio. 

Il grafico sotto mostra l'evoluzione delle ragazze, confrontando il loro livello alla fine e all'inizio del programma:

Graphic showing improvements in Math Numeracy (where 59% of the girls reached Intermediate level), English Literacy (68% of the girls went from Lower/Upper Basic Level to Intermediate/Advanced) and Bangla Literacy (69% of the girls went from Lower/Upper Basic level to Intermediate and Advanced)

Clicca sull'immagine per ingrandirla

 

Il programma non solo ha consentito alle ragazze di aumentare le loro capacità di alfabetizzazione e matematica, ma ha anche aumentato la loro conoscenza della tecnologia e dell'uso dei dispositivi mobili. Dopo l'intervento di AGNEE, le ragazze hanno anche imparato a usare Whatsapp per comunicare tra loro e scambiarsi foto, poesie e disegni. 

Ora posso scrivere tutti gli alfabeti inglesi e bengalesi senza l'aiuto di nessuno. Il mio più grande risultato dal viaggio AGNEE è stato il momento in cui ho potuto scrivere il nome di mio padre da solo. Mi manca molto e oggi sarebbe stato molto orgoglioso di me. " Gulzar Begum, Studente AGNEE.

 

Il programma AGNEE è stato celebrato come un successo all'interno della comunità. I genitori e gli insegnanti di Cox's Bazar hanno riconosciuto quanto fosse un investimento per il futuro delle ragazze e le ragazze hanno trovato la motivazione per continuare l'apprendimento oltre la portata di questo programma. Puoi leggere di più su di esso La pagina web di cento.org di AGNEE.

 

Moodle supporta organizzazioni ed educatori in tutto il mondo con una piattaforma di apprendimento gratuita e open source. Dona a Moodle e aiutaci a sostenere l'apertura e un'istruzione di qualità per tutti. 

Scarica il PDF

Leaflet: Spotlight on Open Education. Investing in vulnerable young girls’ future with Save The Children

Scrivi un commento